Una giornata dedicata alla lettura

scuola primaria San Domenico

Print Friendly, PDF & Email

Venerdì 26 ottobre, nell’ambito dell’iniziativa “Un libro lungo un giorno”, tutti i bambini della scuola primaria San Domenico si sono dati appuntamento a scuola muniti di cuscino, sacco a pelo e coperta per… un lungo viaggio.

Questo viaggio ci ha dato modo incontrare streghe, fantasmi, leoni, personaggi famosi e tanto altro… ed attraversare deserti, mari, foreste tropicali, regioni d’Italia e Paesi lontani.

Un viaggio dove abbiamo ascoltato di paure, prove di coraggio, casi da risolvere, amicizia e fiducia.

Un viaggio lungo un giorno, un giorno dedicato interamente ai libri e alla lettura.

I bambini hanno ascoltato tantissime storie, letto e sfogliato libri e riviste in modo tradizionale e con l’ausilio delle nuove tecnologie come la Lim. Hanno drammatizzato, realizzato burattini, segnalibri, hanno scoperto libri scientifici e preparato e gustato ricette, hanno riso con storie buffe e barzellette…

Un grazie particolare ai lettori volontari Tiziana, Elena, Luigi, Bruna, Rosalia ed Anna che hanno contribuito, insieme alle insegnanti, a realizzare questa magica giornata!!

Ecco le considerazioni dei bambini della classe terza

Cosa pensate della giornata di oggi?

G.: E’ stata molto bella perché mi è piaciuto costruire le marionette e poi rappresentare le storie con il teatrino ai compagni.

S.: Mi è piaciuto muovere le marionette ma non mi è piaciuto il momento della lettura.

A.: Mi sono piaciute le tre storie che ha letto la lettrice perché le storie erano molto divertenti e interessanti. La mia preferita era la storia del Principe Tigre. Mi è piaciuta anche quella horror perché parlava del rapporto con la famiglia.

G.: Mi sono piaciuti i lavori con le marionette e costruirle. Mi è piaciuto rappresentare le storie e le letture.

L.: Anche a me è piaciuto costruire le marionette e muoverle. Mi è piaciuto ascoltare le storie rappresentate dagli altri bambini e le storie lette dalla lettrice. La mia preferita è stata la seconda intitolata “Al di là della foresta”.

S.: Mi è piaciuto molto ascoltare la storia di paura. Mi è piaciuto costruire le marionette.

P.: Mi è piaciuto molto costruire le marionette e usarle per raccontare le storie ai compagni. Mi sono divertita a fare la narratrice. E’ stato bello anche ascoltare le tre storie. La mia preferita è stata “Al di là della foresta”.

M.: Mi è piaciuto più di tutto costruire le marionette.

E.: E’ stata bella la giornata di oggi perché è stato bello fare il teatrino. Mi è piaciuto dare la voce al leone.

G:: Io mi sono divertito perché io e S. abbiamo fatto il sorteggio con “Bim Bum Bam” per far muovere la bottiglia nella storia rappresentata con le marionette. Alla fine l’ho fatto io.

S.: Mi è piaciuto molto costruire i burattini e rappresentare la storia ai compagni.

La giornata di oggi vi ha lasciato/insegnato qualcosa di nuovo?

S.: Ho imparato che leggendo si impara.

A.: Se si lavora in tanti, è meglio ed è più divertente. Sono stata molto bene insieme ai miei compagni.

G.: Ho imparato dalla frase della lettrice: “ Se i bambini leggono crescono di più e imparano di più”. L’anno scorso l’argomento delle varie letture era il coraggio, invece quest’anno è il sogno.

M.: Quando una persona lavora tanto per aiutare gli altri, poi le altre persone ricambiano il favore.

P.: Se leggi cresci meglio e di più. E’ meglio stare insieme agli altri.